"Mai"-i Misteri Pasquali di Gallipoli è un breve reportage sulle processioni che animano la Settimana Santa di Gallipoli, che vedono la partecipazione delle confraternite e dei loro membri, nascosti da tunica e cappuccio- i "mai" per l'appunto.
Si comincia il Giovedì Santo con i Sepolcri, mentre il Venerdì Santo è la volta della processione "te l'Urnia"; infine la processione della Sconsolata, che si snoda per tutta la città di Gallipoli nella notte tra Venerdì e Sabato sino alla mattina.
Raccogliendo queste foto, ho cercato di dare pari importanza al centro storico, che nell'immaginario è il luogo "per eccellenza" delle processioni, e alla parte più nuova della città: una nuova "quinta" per un rito che risale indietro del tempo, uno scenario fuori dai cliché del folklore dove la tradizione si ri -fonda e ri -crea di generazione in generazione.

"Mai"-I Misteri Pasquali di Gallipoli is a reportage about the Holy Week in Gallipoli, Puglia, Italy, during which the members of the confraternities-named "mai"-take part in various precessions through the whole city.
On Holy Thursday, the "Sepolcri" parade opens the Holy Week celebrations, followed on Holy Friday by the procession "Te l'Urnia". Eventually, in the night between Friday and Saturday, the procession of "Sconsolata" walks through the whole city, ending in the morning.
While carrying this reportage on, I tried to focus both on the old town and on the newer part of the city, a less typical yet very real scenery where this old ceremony is brought to life, between tradition and changes, year after year. 

"Mai"-i Misteri Pasquali di Gallipoli è un breve reportage sulle processioni che animano la Settimana Santa di Gallipoli, che vedono la partecipazione delle confraternite e dei loro membri, nascosti da tunica e cappuccio- i "mai" per l'appunto.
Si comincia il Giovedì Santo con i Sepolcri, mentre il Venerdì Santo è la volta della processione "te l'Urnia"; infine la processione della Sconsolata, che si snoda per tutta la città di Gallipoli nella notte tra Venerdì e Sabato sino alla mattina.
Raccogliendo queste foto, ho cercato di dare pari importanza al centro storico, che nell'immaginario è il luogo "per eccellenza" delle processioni, e alla parte più nuova della città: una nuova "quinta" per un rito che risale indietro del tempo, uno scenario fuori dai cliché del folklore dove la tradizione si ri -fonda e ri -crea di generazione in generazione.

"Mai"-I Misteri Pasquali di Gallipoli is a reportage about the Holy Week in Gallipoli, Puglia, Italy, during which the members of the confraternities-named "mai"-take part in various precessions through the whole city.
On Holy Thursday, the "Sepolcri" parade opens the Holy Week celebrations, followed on Holy Friday by the procession "Te l'Urnia". Eventually, in the night between Friday and Saturday, the procession of "Sconsolata" walks through the whole city, ending in the morning.
While carrying this reportage on, I tried to focus both on the old town and on the newer part of the city, a less typical yet very real scenery where this old ceremony is brought to life, between tradition and changes, year after year. 

Using Format